I MACCHERONI CON LA MOLLICA E “ZAFARAN”

Maccheroni con la mollica

I maccheroni con la mollica è un piatto tipico della cucina lucana che da paese a paese ha qualche piccola variante.
I nostri ospiti conoscono bene questo piatto tipico della Val d’Agri, ma oggi abbiamo voluto provare la ricetta di Teana, un piccolo borgo del senisese, dove alla mollica aggiungono il peperone “crusco” in polvere chiamato “zafaran”.

 

 

 

Ricetta:

Per i fusilli
• 4oo g di farina di grano duro
• 200 g di acqua
• 1 pizzico di sale

Procedimento impasto:
raccogli in una ciotola la farina, aggiungi gradualmente l’acqua, un pizzico di sale e impasta brevemente fin quando non avrai ottenuto un composto omogeneo. Coprilo e fallo riposare almeno 30 minuti.
Passati i 30 minuti,riprendi l’impasto e ricava dei cordoni spessi circa 1/2 cm. Taglia ogni cordone in piccole porzioni e “tirale” con il ferretto. Disponi i fusilli su un tagliere ben infarinato man mano che sono pronti.

Per il condimento:
• 15 g di “zafaran” (polvere di peperone)
• 300 g di mollica di pane raffermo
• Uno spicchio d’aglio
• olio extravergine di oliva
Procedimento: In una ciotola unite la mollica di pane con l’aglio e la polvere di peperone e versare il tutto in una padella con dell’olio fin quando non saranno dorate e croccanti.

In fine:
Cuoci i fusilli in acqua bollente e salata per qualche minuto. Scolali, e condiscili con la mollica di pane croccante e per chi gradisce può aggiungere una spolverata di cacio ricotta.

Lascia un commento